Bimbi e sonnellini: tutto ciò che c’è da sapere

Salute e benessere psicofisico 19 Aprile 2021
Bimbi e sonnellini: tutto ciò che c’è da sapere

I sonnellini sono un vero e proprio toccasana per i bambini per crescere correttamente e in maniera sana e dare possibilità ai genitori di riposare, fare commissioni e comunicare senza (piacevoli) interruzioni.

I pisolini pomeridiani hanno la stessa importanza del sonno notturno. Fanno bene alla salute in generale: quando il bambino riposa, tutti i parametri vitali dell’organismo si riequilibrano, il sistema immunitario si rinforza.

Bimbi e sonnellini: di quante ore ha bisogno il tuo bambino?

La National Sleep Foundation e la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale hanno stilato una tabella molto esaustiva riguardo le ore di sonno che servono ai bambini a seconda dell’età:

  • 1-2 mesi: a questa età i neonati dormono dalle 15 alle 18 ore in maniera irregolare durante le 24 ore. Possono dormire da pochi minuti a diverse ore.
  • 3-11 mesi: a 3-4 mesi i bambini dormono dalle 12 alle 14 ore, mentre dai 6 mesi in su dormiranno 9 o 12 ore ogni notte e faranno qualche pisolino diurno.
  • 1-3 anni: i pisolini diurni tenderanno man mano a scomparire e i bambini dormiranno dalle 12 alle 14 ore durante le 24 ore.
  • 3-5 anni: a questa età, la maggior parte dei bambini non fa più i pisolini durante il giorno e dormirà dalle 11 alle 13 ore.

Quando fare il riposino pomeridiano?

I maggiori esperti del settore sono concordi nel ritenere la fascia oraria 14-16 come la migliore per il riposino in quanto durante questo arco temporale si verifica una fisiologica riduzione della capacità di attenzione e vigilanza permettendo, a bambini e adulti, di ricaricarsi cognitivamente e fisicamente.

Quanto deve durare il riposino pomeridiano?

Sul tema “durata” non ci sono regole precise. Dipende dai nostri figli: c’è chi si ricarica in mezzora e chi ha bisogno di dormire di più. I bambini si autoregolano. Se però il sonnellino prolungato porta il bimbo ad addormentarsi troppo tardi di notte, provvediamo a svegliarlo dolcemente dopo un lasso di tempo.

Se il bimbo non vuole fare il sonnellino pomeridiano?

Parola d’ordine: pazienza! È importante creare un rituale della ninna e, se frequenta il nido, accordarsi con le educatrici per offrire una routine quanto più simile a quella a cui è abituato tra le mura domestiche. Con i giorni il bimbo si abituerà al riposino, ma ha bisogno dei suoi tempi per accettare le nuove abitudini.

Altro discorso se dopo mezz'ora il bimbo non si lascia andare a nanna: insistere provoca un inutile braccio di ferro tra genitore e figlio, e un momento piacevole come quello del riposino finirebbe per diventare solo fonte di stress e nervosismo.

Un consiglio: durante il giorno è bene non creare un ambiente totalmente buio. È giusto che i piccoli comprendano la differenza tra il sonno del giorno e quello notturno e spiegare loro che una breve nanna li aiuta a stare meglio, a giocare di più e a crescere forti forti!

Il tuo bambino è irrequieto durante il sonno? Scopri gli integratori Sterilfarma

Sterilfarma ha provveduto a sviluppare degli integratori specifici, per favorire un sonno sereno sia di giorno che di notte.

Riposì Giorno: Integratore alimentare utile al supporto delle fisiologiche performance mentali, grazie all’apporto di Biotina (Vitamina B)e della Vitamina B5. Si tratta di un prodotto adatto sia agli adulti che ai bambini per favorire un fisiologico relax, durante le ore della giornata.

Riposì Notte: Integratore a base di Vitamine B, Acido Folico e Melatonina, utile a ridurre il tempo richiesto per prendere sonno.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, non esitare a contattarci e richiedere il parere medico al tuo farmacista/medico di fiducia.

Iscriviti subito Rimani aggiornato sul mondo Sterilfarma

Lascia qui la tua email e riceverai news, sconti e tante nuove sorprese

Articoli correlati