Vacanza estiva con neonato: cosa mettere in valigia per una vacanza serena?

Parola di Mamma 5 Luglio 2021
Vacanza estiva con neonato: cosa mettere in valigia per una vacanza serena?

Per alcuni la vacanza è iniziata, per altri fervono i preparativi. E se fino allo scorso anno tu e il tuo partner eravate (forse)abituati a organizzare viaggio e valigia senza troppe ansie né preoccupazioni, quest’anno le dinamiche saranno sicuramente diverse. Sarà la vostra prima (indimenticabile) vacanza in tre! 

Ok. Tutto bellissimo ed emozionante. L'entusiasmo però frena nel momento in cui iniziamo a pensare: Cosa mettere in valigia? Cosa portare in vacanza con il neonato? 

Pronti a partire? Iniziamo dalla prima domanda. 

Cosa mettere in valigia: cosa portare in vacanza in estate con il neonato? 

Che si tratti di una vacanza a mare, in montagna o in campagna in piena estate, ci sono accessori per il bebè da portare assolutamente dietro. Prima di stilare la lista, il consiglio che sento di dare alle neomamme è: pianificare

Annotate tutto ciò che vi passa per la testa per preparare tutto l’occorrente in anticipo, prima di impazzire all’ultimo minuto dalla partenza. 

Passiamo ora alle cose da mettere in valigia per il tuo bebè: 

KIT IGIENE, COCCOLE E CURA DELLA PELLE 

  • Pannolini 
  • Fasciatoio portatile (utile per ridurre gli ingombri) 
  • Salviette umidificate 
  • Protezione solare 
  • Crema per il cambio e talco 
  • Kit per le unghie 
  • Shampoo, bagnoschiuma 
  • Accappatoio e asciugamano  
  • Borsa per il cambio 

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI DERMOCOSMETICI PER LA PRIMA INFANZIA  

ACCESSORI PAPPA 

Se allattate al seno, zero problemi, se invece il piccolo prende latte artificiale o avete iniziato già lo svezzamento, ricordatevi di portare in viaggio: 

  • Due biberon 
  • Latte liquido o in polvere 
  • Thermos (porta biberon e scalda vivande) 
  • Contenitori porta pappa 
  • Seggiolone (se il luogo di destinazione ne è sprovvisto). In questo caso opta per seggioloni da viaggio: pratici, comodi e richiudibili! 
  • Tanti bavaglini (vanno bena anche quelli usa e getta) 
  • Due ciucci, porta ciuccio e catenella annessa! 

MEDICINALI 

Oltre al paracetamolo utilizzato in caso di sintomi influenzali e febbre nel neonato (sempre da somministrare previo consulto del Pediatra!), ricordatevi di mettere in valigia: 

TRASPORTO E NANNA 

Se siete alla ricerca di soluzioni salvaspazio per trasportare con facilità il bebè in vacanza, vi consiglio di lasciare a casa il tanto comodo quanto voluminoso trio e optare per il passeggino ultraleggero

A questo, associate sempre il marsupio, tanto pratico, quanto comodo anche per lunghe passeggiate. 

Per la nanna, prediligete la culletta da campeggio, se la struttura ne è sprovvista. 

Per passeggino e culla, non dimenticate la tendina antizanzare per proteggere il piccolo dalle punture di insetti. Occhio agli accessori: paravento, parapioggia e ombrellino parasole, cuscinetto e varie parure di lenzuola, vanno subito inseriti nella valigia! 

Il vostro piccolo ha un peluche preferito? Non dimenticarlo a casa! Potreste rovinarvi la vacanza! 

Accessori da mare per i più piccoli 

Siete alle prese con il primo bagnetto a mare? Ricordiamo che è consigliabile offrire al piccolo un’esperienza graduale alla scoperta del mare. Vi consiglio quindi di acquistare: 

  • Piscinetta gonfiabile: da riempire e tenerla al caldo per riscaldare la temperatura dell’acqua prima di immergervi il piccolo. 
  • Pannolini a mutandina, comodi, pratici e antistress! 
  • Magliette anti-UV e cappellino per proteggere la pelle delicata del neonato. 

VESTITI 

Sulle quantità, inutile dire di non esagerare anche perché se lavi un bodino nei mesi estivi, questi si asciugherà in 5 minuti. D'altro canto, però, non mi trattengo dal dirvi che: i vestiti dei neonati sono così piccoli che se ne metti un paio di più nella borsa da viaggio, nessuno se ne accorgerà! 

La regola d’oro per sceglier i vestiti da viaggio, è sempre la stessa, sia per bambini che per adulti: abbigliamento a cipolla

Sì quindi a: 

  • Bodini 
  • Magliette di cotone a maniche corte e lunghe 
  • Shorts e pantaloni lunghi  
  • Un paio di felpine 
  • Giubbino leggero 
     

Quanti pannolini portare in viaggio? 

Secondo l'esperienza delle mamme veterane e delle ostetriche, bisogna contare circa 5-6 pannolini al giorno (appena sveglio, dopo la colazione, dopo il pranzo, dopo la merenda e dopo cena, salvo eccezioni!).  

Ricordiamoci anche i consigli del pediatra che invita a cambiare spesso il pannolino per evitare irritazioni e dermatiti. I bambini nei primissimi mesi di vita necessitano di essere cambiati con maggiore frequenza, di solito a fine poppata. Contiamo quindi il numero di poppate quotidiane per regolarci sulla quantità di pannolini da portare in vacanza. 

Ti potrebbe interessare: Cambio pannolino, quando farlo e pratici consigli. 

Infine: libretto sanitario pediatrico sempre con noi! 

Portarsi dietro il libretto sanitario con la documentazione completa della storia clinica del bebé e la relativa scheda sanitaria, è un’utile precauzione che ci consentirà di trascorrere in serenità la nostra faticosa, stupenda, prima vacanza estiva in tre! 

Articolo pubblicato da Alessia Amitrano

Mi chiamo Alessia e lavoro da anni come esperta di contenuti digitali presso Emmemedia. La passione per la scrittura e la mia innata curiosità, mi hanno spinto a conseguire una laurea in Filosofia e Comunicazione e un'altra in Scienze della Formazione Primaria. Da sempre affascinata all'universo dei bambini, ho lavorato in passato come educatrice. Una passione sempre più forte, determinata dalla nascita della mia bambina.

Iscriviti subito Rimani aggiornato sul mondo Sterilfarma

Lascia qui la tua email e riceverai news, sconti e tante nuove sorprese

Articoli correlati