Lavaggi nasali: come farli correttamente

Mamme e neonati 15 Ottobre 2019
Lavaggi nasali: come farli correttamente

I lavaggi nasali sono molto utili per liberare il nasino di neonati e bambini piccoli che non sono ancora in grado di soffiarselo. Ma come farlo correttamente?

I Consigli

Durante i primi mesi di vita, i bambini respirano esclusivamente col naso e, almeno fino a 3 anni, non sono in grado di soffiarselo da soli. Questo significa che, in caso di raffreddore o congestione, i lavaggi nasali possono essere molto utili per liberare il nasino dei bambini.

I lavaggi aiutano ad eliminare il muco e ripulire il naso dagli allergeni e batteri, donando al piccolo una sensazione di sollievo, soprattutto quando è coricato o quando sta poppando.

Come e quando fare lavaggi nasali

Quando è il momento giusto di affidarsi ad un lavaggio nasale? Quando il bambino manifesta del disagio e del fastidio a causa del nasino chiuso. In tal caso, è utile fare un lavaggio nasale prima della poppata, così da assicurarsi che abbia il naso libero mentre mangia, e prima della nanna, così da facilitare il riposo.

Come eseguire il lavaggio nasale

Più e piccolo il bambino più potrebbe agitarsi durante un lavaggio nasale, ma è importante mantenere la calma e ricordarsi che non è assolutamente doloroso per il piccolo che dovrà sopportare solo un lieve fastidio. Evita, quindi, di agitarti se non vuoi che si innervosisca anche il bambino.

Per prima cosa, inclina di lato la testa del piccolo, non piegarla all’indietro per evitare che la soluzione arrivi alla gola. Inserisci la punta della siringa o del flaconcino che stai usando nella narice opposta al lato in cui è piegata la testa, premi con decisione affinché la soluzione elimini il muco. Ripeti l’operazione per l’altra narice, dopodiché usa un aspiratore nasale, una piccola pompetta vuota, per eliminare le eventuali secrezioni rimaste.

Cosa usare per fare un lavaggio nasale a un bambino

Per i lavaggi nasali esistono diverse soluzioni, facilmente reperibili in farmacia o nei negozi dedicati all’infanzia, in comodi fialoidi monodose o in flaconi spray. . L’aspiratore va pulito dopo ogni applicazione ed i filtri vanno sostituti ad ogni aspirazione.

Nasino libero e pulito, ma sempre con moderazione

Spesso le mamme procedono ad eseguire i lavaggi nasali dei bambini troppo frequentemente, anche se il bambino non ne ha bisogno. E’ bene ricordare che i lavaggi vanno eseguiti solo in caso di reale necessità e sempre dopo aver consultato il Pediatra.

Articolo pubblicato da Federica Noviello

D.ssa Federica Noviello Biologa nutrizionista esperta in nutrizione infantile ed appassionata di dermocosmesi. Responsabile del team R&D della Sterilfarma S.r.l., svolge la sua attività coniugando tecnologia e benessere, con l’obiettivo di ottenere prodotti sicuri ed innovativi atti a prendersi cura della persona a 360 gradi.

Iscriviti subito Rimani aggiornato sul mondo Sterilfarma

Lascia qui la tua email e riceverai news, sconti e tante nuove sorprese

Articoli correlati